montepescali

(grosseto)

 
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

www.montepescali.it

Premio 2016

XXII PREMIO NAZIONALE DI POESIA “ELISABETTA FIORILLI” gia' “Dino Bavona”

Il Circolo Culturale Montepescali rende noti i risultati del XXII Premio Nazionale di poesia “Elisabetta Fiorilli”, la giuria composta da: Presidente Sig.ra Giovanna Tagliaferri, Fulvia Perillo, Giulio Gasperini, Adriano Poletto e Gianluca Franci ha esaminato e giudicato 654 liriche di 231 autori, dopo un attento e scrupoloso esame dei testi sottoposti a giudizio, ha deliberato la graduatoria seguente:

I Premio di € 750.00
“Il bivio oltre la valle dei Templi”
di Maricla Di Dio Morgano — calascibetta – (enna)
Motivazione: “Notevolissima sintesi di sentimenti e di storie eterne. La fusione è alta e tale da permettere un uso libero e liberante di termini, idee e tempi.”

II Premio di € 350.00
“Santabarbara”
di Francesco Nesi — montespertoli – (firenze)
Motivazione: “Il canto è una spirale che si avvolge per salire ai concetti più raffinati e cercare la chiave del sapere, pur consapevoli che il massimo della ragionevolezza è inchinarsi al mistero”.

III Premio di € 250.00
“Un bambino soldato”
di Antonella Iacoponi — CASCINA – (PISA)
Motivazione: “Alla ferocia umana si contrappone la fiammella dell'amore di una madre, sublimata nella sua preghiera affidata al vento, forte dell'impotenza delle sue lacrime. Anche la natura è madre e diffonde i profumi di cedro e biancospino per placare il rumore dei fucili”.

Premio speciale riservato agli autori della provincia di Grosseto
“I sorci…verdi”
di Livio Bruni — ORBETELLO – (GROSSETO)
Motivazione: “Particolare l'accostamento di memorie poetiche classiche e dotte ad immagini del nostro peggio quotidiano. Originale ed efficace il gioco di accavallare storie, immagini e culture diverse in uno scenario in cui possono vivere solo una biscia d'acqua e una marea di sorci...verdi”.

Opere segnalate:

“Quelle filastroche un po’ banali”
di Marisa Provenzano — CATANZARO
Motivazione: “Dalle antiche filastrocche questo canto mutua la dolcezza del narrare, il fluttuare del ritmo, l'eternità dell'amore e il fascino del ciclico ritorno delle cose”.

“E’ Margherita, figlia dell’Alzheimer”
di Fulvia Marconi — ANCONA
Motivazione: “Struggente poesia che con pudore e rispetto si interroga sulla soglia della coscienza e sul valore della vita per fermarsi, commossa, sulla soglia amletica dell'esistenza”.

“IPAZIA 2”
di Cinzia Demi — BOLOGNA
Motivazione: “Rivisitazione moderna e dotta dei miti e della intramontabile sensibilità classica: I temi sono ben fusi e rigenerati da intelligente cultura per camminare con leggerezza tra i misteri e le esperienze di ciò che è sempre attuale, in quanto umano”.

“Un nome a questo inverno”
di Rita Stanzione — ROCCAPIEMONTE (SALERNO)
Motivazione: “Intenso e disincantato racconto della vita, fatta di contrasti inspiegabili e di stupori, di presentimenti e di desideri che convivono con incognite e sofferenze”.

“Era la mia valle”
di Bruno Santini — LASTRA A SIGNA (FIRENZE)
Motivazione: “Una incalzante parabola della vita racconta l'impossibilità di ritrovare il mondo perduto e lo fa con un ritmo segnato dall'ineluttabilità della ruota che gira portando con sé "il sordido trofeo della disfatta" verso un oblio pieno di memorie in cui anche Dio è distratto”.

“Ti scrivo”
di Anna Magnavacca — AULLA (MASSA CARRARA)
Motivazione: “I versi attraversano esperienze e sensibilità poetiche sino ad affondare prima nella memoria poi nel nulla, L'essere, però, non vuol morire e la chiusa apre all'auspicio della speranza di "imprigionare l'oro di una stella”.

Opere segnalate per gli autori della provincia di Grosseto:

“Interferenze”
di Azzurra Fabbrizzi — GROSSETO
Motivazione: “La poesia coglie e coagula quell'attimo del vivere che intuisce la sensazione del non essere e lo fa attraverso originali immagini della quotidianità”.

“Soqquadro celeste”
di Emanuele Monaci — GROSSETO
Motivazione: “Sicura sintesi di scenari contrapposti e stridenti che creano arditi panorami e bagliori imprevisti in un mondo di sostanziali contraddizioni”.

“Ritratto di un tempo amico”
di Leo Giuliani — GROSSETO
Motivazione: “Dolce e intensa memoria di un tempo antico ma sempre presente, ricco di promesse e di illusioni dolci e amare”.

TESTI LIRICHE PREMIATE

Leggi tutto...
 

Immagini di Montepescali

dal_baluardo.jpg

Una Poesia dall'Archivio del Concorso

Futuro
(edizione 1998)

Andro' per un sentiero nascosto
agli occhi ingannati
una strada di polvere e sassi di fossili.
Verro' - in coscienza - a cercare il
biancospino
azzardo di bellezza, errore divino.
Lo fissero' finché una vertigine molesta
mi impedira' di respirare.
Perdonerò le mie colpe di ragazza
pretenderò dai mille fiori bianchi
l’assoluzione in forma di carezza.

Laura Biagiotti - Grosseto

Bed and Breakfast

GTranslate

Chinese (Simplified) Dutch English French German Japanese